Caratteristiche morfologiche

Il maschio, in livrea nuziale, presenta la testa verde con riflessi metallici verdi, un collare bianco e il collo, fino a buona parte del petto, bruno rossiccio. I fianchi sono grigio perla e il ventre è bianco. Il sottocoda è nero e la coda bianca con copertura nero-verdastra (quattro penne della coda sono arricciate). Il dorso è grigio-bruno e le ali grigio scuro con un’evidente banda verde-blu. Il becco giallo-verdognolo, le zampe rosso-arancione e l’occhio bruno. La femmina è di colore bruno-grigio  variegato uniforme; ha la banda verde-blu sulle ali. Il piumaggio è a fondo nocciola. Il becco è di colore ardesia. Gli arti sono di colore rosso-arancione. Gli esemplari giovani sono molto simili alle femmine. Taglia variabile da 41 a 66 cm. Peso medio del maschio 1,0-1,5 kg; la femmina è più leggera.

Diffusione e habitat

Il Germano reale è l’anatra più comune, più amata e più cacciata in tutto il mondo. Originaria dell’Emisfero Nord (Eurasia), si trova “di passo” un po’ ovunque si trovino specchi d’acqua. E’ però quasi sconosciuta in Sardegna e in Spagna; raramente si rinviene al disotto della Corsica ed il mediterraneo sembra essere il limite a sud del suo habitat. Anatra migratrice o stanziale.

Alimentazione e comportamento

Praticamente onnivora, si ciba di tutto ciò che riesce a trovare immergendo il becco sott’acqua o razzolando sul terreno. In cattività non presenta particolari esigenze alimentari. Grazie alla sua docilità e adattabilità è diventata il prototipo dell’anatra domestica. Poco chiassosa: il suono del maschio è più debole di quello della femmina. Le coppie si formano nel tardo autunno e si riproducono nella primavera successiva. Le femmine depongono da 9 a 15 uova di colore tendente al verde in nidi nascosti in anfratti del terreno e al coperto, tra rocce o cespugli. Le femmine sono dotate di spiccato senso materno. La carne di Germano reale è di gran lunga meno grassa di quella dell’anatra comune: ha un sapore particolare e si avvicina al gusto della selvaggina: Il busto di questa anatra è piuttosto rotondo e ben fornito di carne con cospicui filetti.