La poiana

La poiana - becco e testa

Caratteri distintivi

Aspetto compatto, di dimensioni medio, con ali ampie e arrotondate e una coda ampia, piuttosto corta. Testa corta e grossa.
Il piumaggio negli adulti è bruno scuro macchiettato inferiormente e recante strette barre scure sulla coda; macchia più chiara sul petto. La poiana possiede zampe con unghie ricurve e appuntite.
Tipico delle poiane è il volo lento e con ampi e lunghi volteggi planari. Non presenta dimorfismo sessuale. 
 Lunghezza: 50-55 cm
Apertura alare: 110 – 130 cm

La poiana in volo

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine:  Falcoformi
Famiglia:  Accipitridi
Genere: Buteo
Specie: buteo

La Poiana è un uccello rapace presente nella maggior parte d’Europa, parte dell’Asia e l’Africa settentrionale. In Italia, dove è presente in tutte le regioni, incluse le isole, è sedentaria e nidificante. Preferisce i boschi, ma di solito caccia in territori aperti.

La poiana in volo

Biologia

Sembra formare coppie unite per la vita. Il nido viene ricostruito ogni anno, raramente viene rioccupato quello dell’anno precedente. Viene costruito principalmente sugli alberi, sulle pareti rocciose e sul terreno scosceso. Alla sua costruzione partecipano entrambi i sessi. La femmina depone di solito 2 o 3 (più raramente 1 o 4) uova tra marzo e maggio. Le uova sono bianche con macchiettature grigie o brune e vengono covate 33-35 giorni; i piccoli restano nel nido per 6-7 settimane e vengono alimentati da entrambi i genitori.
Si nutre di piccoli mammiferi (soprattutto topi), talvolta uccelli e carogne.